Skip to main content
Comunicati Stampa

Anche a Recanati si controllano i rifiuti con gli Ispettori ambientali Cosmari

By 17/01/2023Maggio 22nd, 2024No Comments

Il Sindaco Antonio Bravi e l’Assessore all’Ambiente Michele Moretti nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato anche il Vicepresidente FF di Cosmari srl Giuseppe Giampaoli e il Direttore generale Brigitte Pellei, hanno ufficializzato l’accordo che prevede l’utilizzo degli Ispettori ambientali anche a Recanati.

L’intento comune è quello di migliorare ulteriormente il servizio di raccolta differenziata “Porta a Porta” e il decoro cittadino, evitando abbandoni e conferimenti di rifiuti non conformi al regolamento comunale e alla metodologia applicata da Cosmari.

I cittadini vanno educati e sensibilizzati continuamente sull’importanza della raccolta differenziata, auspicando anche una reale riduzione della produzione dei rifiuti.

Allo scopo verranno programmati, come avviene in altri Comuni, una serie di controlli periodici che verranno effettuati con la collaborazione degli Ispettori Ambientali.

(Dichiarazione Sindaco Bravi e Assessore Moretti….)
La nostra mission – ricordano il Vicepresidente Giampaoli e il Direttore Pellei – è quella di essere al fianco dei Comuni soci per rispondere con i nostri servizi alle diverse esigenze del territorio. I nostri Ispettori Ambientali effettueranno controlli per evitare abbandoni o atteggiamenti non conformi con l’intento di prevenire conferimenti errati ed aiutare la popolazione all’attenzione al decoro urbano del proprio territorio. Con la collaborazione di tutti si possono avere vie e piazze pulite, senza sacchetti lasciati vicino ai contenitori stradali fuori orario o nei giorni non indicati nel calendario annuale di conferimento. Inoltre è nostra intenzione lavorare anche al fianco delle utenze non domestiche per offrire servizi sempre più calibrati alle diverse realtà produttive, artigianali e commerciali di Recanati.

Quindi a partire dalle prossime settimane, verrà avviata su tutto il territorio comunale, un’attività orientata, in primis, ad un’operazione di controllo con finalità preventiva e, successivamente, quando ne ricorreranno le condizioni oggettive, anche ad un’attività repressiva nei confronti di coloro che si renderanno responsabili di violazioni in materia di corretta modalità di conferimento dei Rifiuti Solidi Urbani ed assimilati.

Il Comune di Recanti, ha affidato l’incarico della gestione dei Rifiuti Solidi Urbani e assimilati a COSMARI e intende avvalersi degli Ispettori Ambientali affinché questi vengano impiegati, temporaneamente, a segnalare ed accertare, nelle forme previste dalla normativa vigente per questa figura professionale (Pubblico Ufficiale), eventuali violazioni alle disposizioni in materia di corrette modalità di conferimento dei Rifiuti Solidi Urbani e assimilati nonché di decoro dell’ambiente urbano e della tutela della salute umana.